Il Personal Computer giusto – Guida all’acquisto vol. 1

Computer Choise

I clienti che si recano in negozio per comprare un Personal Computer,non avendo le idee chiare chiedono spesso consigli per l’acquisto; purtroppo non è sempre semplice capire le reali esigenze dei clienti e fornire sul momento le indicazioni di base è faticoso e poco produttivo.

Questa guida cerca di limitare l’indecisione nell’acquisto, suggerendo i passaggi necessari alla scelta della macchina giusta.

Prima di tutto la scelta deve essere fatta in base alle reali esigenze dell’acquirente; molti scelgono di acquistare un notebook, diventato oggetto di uso quotidiano, mentre chi dispone di un ufficio preferisce ancora un computer desktop. In questa prima parte della guida ci occuperemo dei notebook, ma a parte lo schermo e la batteria, le caratteristiche principali di seguito elencate, sono valide anche per i PC fissi.

Componenti

Quali sono gli elementi fondamentali per l’acquisto di un notebook?

  • Processore
  • Dimensioni/schermo
  • Memoria
  • Ram
  • Batteria

Altri elementi importanti ma non fondamentali sono:

  • Scheda video
  • Connettività

di cui parleremo successivamente.

Processore

cpuIl significato letterale di processore in informatica è “…unità di elaborazione e calcolo dei dati” noi lo potremmo definire, facendo un paragone con il corpo umano, come il cuore.
Il cuore permette di controllare le prestazioni del corpo. Più un cuore è forte e potente, meglio risponderà alle sollecitazioni. Un processore, se ad esempio, si utilizzano molti software contemporaneamente che, ovviamente richiedono molte risorse, dovrà essere sufficientemente potente. Esistono attualmente sul mercato due produttori di processori: Intel e Amd.
I processori Intel sono classificati in base alla potenza di calcolo, a partire dal meno potente per arrivare al più potente, nel seguente modo:

  • Celeron,
  • Pentium,
  • I3,
  • I5,
  • I7,

I processori Amd invece sono identificati, sempre a partire dal meno potente fino ad arrivare al più potente, con le sigle:

  • A4,
  • A6,
  • A8,
  • A10,
  • A12
  • FX indicato per i PC di fascia alta dedicati al gaming.

Dimensione Schermo

laptop screen sizeLe dimensione standard dello schermo di Notebook è di 15,6 pollici di diagonale, corrispondente a circa 38 cm, misura che permette di avere a disposizione una tastiera completa con tastierino numerico integrato. Normalmente gli schermi hanno una proporzione di 16/9 o 16/10, appositamente studiati per la riproduzione di contenuti multimediali, provenienti da dispositivi di cattura, quali Tablet o Smartphone.

L’abbandono della proporzione 4/3 è da imputarsi alla diffusione di film e video in formato 16/9, che sa un lato ha migliorato sensibilmente la visione di questi ultimi, ha però peggiorato la User Experience legata ai programmi di videoscrittura e ai fogli di calcolo. Oggi è praticamente impossibile trovare sul mercato schermi in formato 4/3.

Per migliorare la trasportabilità e la durata della batteria, esistono soluzioni da 13,3 pollici o meno, che soddisfano una larga fascia d’utenza, che utilizza il notebook soprattutto in mobilità e non come sostituto del tradizionale Desktop.

Disco Fisso

HDDCosì come il corpo umano ha bisogno del cervello per ricordare, anche il PC necessita di immagazzinare dati e lo fa attraverso una memoria solida o Hard Disk abbreviato in HDD. La maggior parte dei portatili standard ha una memoria di capacità di circa 500 GB. La capacità di archiviazione è una delle principali caratteristiche da tenere in considerazione al momento dell’acquisto. Perché con il tempo i dati di archiviazione aumentano e possono rallentare le prestazioni del nostro Computer.
Da alcuni anni però sono entrati in uso gli SSD solid state disk che sono molto più veloci rispetto al classico HDD e con un diverso meccanismo di lettura dati, soggetto a meno rotture, ma di vita complessiva più breve.

RAM

ramLa RAM può essere paragonata ai neuroni celebrali, che hanno la capacità di elaborare i dati che servono in quel preciso momento. Poniamo il caso che ci venga posta una domanda: per esempio chi era Alessandro Manzoni. Il nostro cervello in base agli studi/dati che noi abbiamo immagazzinato ha acquisito le informazioni necessarie, ma le deve recuperare per poter rispondere mentre magari continua a altre attività (per esempio correre e parlare); più capiente è la RAM più saranno i dati che il processore è in grado di elaborare contemporaneamente. Questo si traduce in una maggiore velocità e fluidità del PC. Nel 2017 la quantità minima di RAM suggerita è di 4 GB, ma sono meglio 8.

Batteria

Personal_computer_con_interfaccia_grafica,_mini-portatile_-_Museo_scienza_tecnologia_Milano_15813_04Quando si acquista un Notebook, lo si fa in genere per poter lavorare in libertà, sul treno magari o seduti su una panchina al parco. Per poter utilizzare il portatile in questo modo è indispensabile scegliere una macchina che abbia una batteria che consenta almeno 2 ore di uso consecutive. In realtà la capacità batteria da sola non è sufficiente a garantire autonomia, molto dipende da come il software è ottimizzato, da quanto consuma la CPU e da quanto è grande lo schermo, tuttavia un parametro molto utile da tenere in considerazione è il numero di celle dalle quali è composta la batteria, per non avere problemi, sarebbe meglio indirizzarsi verso macchine dotate di batteria a 6 celle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *