La stampante, come scegliere il modello più adatto.


Prima parte

La stampante come scegliere il modello più adatto 

 Le caratteristiche delle stampanti

 

La stampante è uno strumento fondamentale di uso quotidiano; anche se negli ultimi anni i documenti da conservare sono sempre meno.

Si tende ad archiviare elettronicamente ma, gli amanti della fotografia, i cittadini desiderosi di conservare anche la copia cartacea,  gli uffici, non possono rinunciare a questo insostituibile  oggetto.

Come fare per scegliere la giusta stampante?

Molti utenti, soprattutto privati, complici i prezzi assolutamente accessibili; tendono a comprare stampanti multifunzione.

La comodità di avere non solo la funzione di stampa ma, soprattutto, lo scanner e la fotocopiatrice;  

Per scegliere la giusta stampante dobbiamo, non solo pensare alla praticità e al prezzo ma, soprattutto, a quanto stampiamo e cosa stampiamo.

Dobbiamo anche sapere la differenza fra una stampante laser  e una stampante inkjet  e le nuove stampanti a inchiostro liquido stampanti EcoTank .

La stampante laser

Una stampante laser funziona tramite elettricità statica che “catturando” i pigmenti  di colore con un fusore, li riscalda, imprimendoli nella carta.

Tecnologia precisa e veloce soprattutto quando si  stampano molte copie in bianco e nero.

Per la stampa laser a colori spesso si usano 4 toner distinti nero giallo magenta e ciano che devono trasferire tramite il procedimento di calore in 4 fusori distinti.

Da questo se ne deduce che il procedimento a colori è molto più complesso; queste stampanti possono essere multifunzione ma il costo è molto più alto rispetto alle inkjet.

Pregi:

  • Velocità La stampa sia in bianco e nero che a colori risulta più veloce una media fra le 10/20 pagine al minuto
  • Costo di stampa si parla di toner medi che stampano dalle 1500 pagine fino a toner ad alta capacità che ne stampano fino a 3000 per cui più si stampa più si riducono i costi
  • Manutenzione l’uso del toner e del procedimento di stampa comporta meno residui, per cui anche meno manutenzione.

Difetti:

  • Costo I toner, soprattutto ad alta capacità, hanno un costo molto più elevato rispetto ad una normale cartuccia per cui sono indicati per chi necessita di stampare molte copie. Inoltre l’assorbimento energetico è molto elevato.
  • Rumorosità Molte stampanti laser, risultano più rumorose rispetto alle stampanti a getto di inchiostro soprattutto quelle ad alta capacità che infatti vengono usate principalmente negli uffici, anche perché possono rilasciare particelle di inchiostro nocive per l’organismo.
  • Stampa fotografica Per ottenere la stessa qualità di stampa fotografica di una a getto di inchiostro, bisogna acquistare dei modelli decisamente più costosi

Samsung Xpress M2825ND, Stampante laser  B/n di rete € 139,00

 

La stampante a getto d’inchiostro o Inkjet

Queste stampanti funzionano con un carrello che si muove avanti e indietro per tutta la larghezza del foglio.

Nel carrello ci sono delle testine di stampa, che “gettano”, da qui il nome ikjet,  sul foglio microgocce di inchiostro, attraverso piccolissimi  fori che vengono chiamati ugelli.

L’inchiostro è contenuto nelle cartucce che si muovono insieme al carrello e che sollecitate, spruzzano il colore ove e necessario.  Il processo di stampa è più lento rispetto alle laser ma la qualità, soprattutto per la stampa di foto, è decisamente migliore.

Pregi:

  • Costo il prezzo di questo tipo di stampanti soprattutto delle multifunzione è decisamente più basso delle laser
  • Facile gestione sia il montaggio che la manutenzione risultano decisamente più facili da gestire per un utente privato di una laser
  • Stampa fotografica le foto hanno una qualità tale da essere paragonabili ad un laboratorio fotografico e molte di queste stampanti hanno colori aggiuntivi come il magenta chiaro e il ciano chiaro tali da poter stampare in carta lucida con le stesse caratteristiche di stampe professionali

Difetti:

  • Costo di stampa le cartucce costano meno rispetto al toner, il prezzo varia a seconda della marca dalle 10 alle 45 euro a cartuccia ma non raggiungono mai numero di stampe come le laser
  • Velocità di stampa dovuta al meccanismo di stampa, è decisamente più lenta di una laser per esempio per una fotografia ci possono volere 30/60 secondi.
  • Volume di stampa queste stampanti non sono adatte a volumi di stampa elevati massimo 20/30 pagine al giorno tenendo conto anche della capacità di stampa delle cartucce​.

Epson WF 2760 DWF, stampante 4 in 1 (stampa, scansiona, copia e fax) con ADF € 140,00

 

La stampante ad inchiostro liquido

Gamma Lanciata da Epson; queste stampanti funzionano come quelle a getto di inchiostro ma l’inchiostro è contenuto in serbatoi separati laterali integrati dove si trova il colore in forma liquida facilmente ricaricabili.

Pregi:

  • Qualità di stampa Uniscono la qualità di stampa delle inkjet, soprattutto con le fotografie e il risparmio delle laser
  • Risparmio 4500 pagine con un tubetto di colore nero che costa solo 10 euro e 6500 con i colori
  • Ecologiche non ci sono toner o cartucce esauste di difficile smaltimento.

Difetti:

  • Costo il prezzo di acquisto è più elevato.
  • Spazio Sono leggermente più grandi delle normali dato il serbatoio laterale
  • Poco conosciute nonostante siano molto pubblicizzate
Epson Eco Tank ET 4750  stampante multifunzione 4 in 1 (stampa, scansiona copia e fax con ricariche liquide € 499,99, costo ricarica per circa 6000 pag. €10,00

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *